Come sostituire il citofono: guida e spiegazioni

1
2
3
4
5
Vimar K40910 Kit Videocitofono Monofamiliare da Parete, Grigio la Targa e Bianco Il Monitor
SCS Sentinel 3208D AudioKit - Kit citofono audio a 2 fili
VIMAR 887U Citofono da Parete Universale, Bianco
GRANDSTREAM GDS3710 IP - Citofono
PROXE CITOFONO UNIVERSALE 5 FILI (4+N)
Vimar K40910 Kit Videocitofono Monofamiliare da Parete, Grigio la Targa e Bianco Il Monitor
SCS Sentinel 3208D AudioKit - Kit citofono audio a 2 fili
VIMAR 887U Citofono da Parete Universale, Bianco
GRANDSTREAM GDS3710 IP - Citofono
PROXE CITOFONO UNIVERSALE 5 FILI (4+N)
VIMAR
SCS Sentinel
VIMAR
GrandStream
PROXE
OffertaBestseller No. 31
Vimar K40910 Kit Videocitofono Monofamiliare da Parete, Grigio la Targa e Bianco Il Monitor
Vimar K40910 Kit Videocitofono Monofamiliare da Parete, Grigio la Targa e Bianco Il Monitor
I kit sono pronti per l'uso e non richiedono alcuna programmazione particolare; distanza massima tra...Monitor 7" soft touch con tastiera capacitiva e alimentatore.Può essere collegato a una videocamera...Più lingue (italiano, inglese, francese, tedesco, spagnolo, portoghese, greco, olandese)
OffertaBestseller No. 32
SCS Sentinel 3208D AudioKit - Kit citofono audio a 2 fili
SCS Sentinel 3208D AudioKit - Kit citofono audio a 2 fili
Luce notturna di notte con rilevatore di passaggio fino a 6 metri e 100 gradiIlluminazione bianco di 15 secondi a ogni rilevamento di passaggioAlimentazione 230 V
OffertaBestseller No. 33
VIMAR 887U Citofono da Parete Universale, Bianco
VIMAR 887U Citofono da Parete Universale, Bianco
La citofonia per chi ama l’essenziale; citofoni dalle line pulite, in grado di integrarsi con...Citofono da parete senza segreto di conversazione per portiere elettrico, con ronzatore per sistema...Semplici da usare e dall’affidabilità garantita dal marchio Vimar
Bestseller No. 34
GRANDSTREAM GDS3710 IP - Citofono
GRANDSTREAM GDS3710 IP - Citofono
Bestseller No. 35
PROXE CITOFONO UNIVERSALE 5 FILI (4+N)
PROXE CITOFONO UNIVERSALE 5 FILI (4+N)

Se il portiere non suona bene o inizia a fare più rumore del dovuto, potrebbe essere necessario sostituire il citofono con un nuovo prodotto. Un semplice processo per il quale ti offriremo tutte le informazioni necessarie per completare con successo questa modifica.

Sostituire il citofono

Il citofono è uno di quegli elementi che è quasi sempre sul muro della nostra porta d’ingresso. Un prodotto con cui sapere chi bussa alla nostra porta, per poter parlare con quella persona e aprire la porta se necessario.

Il vantaggio principale di questo prodotto è che il suo design è così semplice che il processo di installazione e modifica del dispositivo difficilmente crea difficoltà. Ad ogni modo, in modo da non perderti durante questo articolo, ti forniremo alcuni dettagli a riguardo, in modo che montare il miglior citofono che riesci a trovare non sia un problema.

Smontaggio iniziale per sostituire il citofono

Prima di iniziare i lavori, si consiglia vivamente di scollegare l’alimentazione elettrica dal citofono, abbassando il differenziale corrispondente. È vero che i citofoni funzionano con una corrente elettrica molto bassa, ma qualsiasi rischio che può essere evitato sarà buono.

Il primo passo che dobbiamo compiere è lo smontaggio dell’alloggiamento principale del vecchio citofono. Questo smontaggio ci consentirà di accedere sia all’hardware che fissa il prodotto alla parete sia alle connessioni elettriche del dispositivo. Articoli che dovremo rimuovere nei seguenti passaggi.

Per smontare questa custodia, dovremo trovare le viti che la trattengono e rilasciarle fino a quando la custodia non viene rilasciata. È anche conveniente rimuovere il cavo dal “telefono”, per il quale è sufficiente rilasciare la clip del cavo corrispondente, poiché si tratta di un semplice cavo telefonico con un taglio convenzionale.

Rimozione del cablaggio per sostituire il citofono

Il secondo passo della nostra guida è smontare il cablaggio elettrico dell’interfono. Un processo in cui è conveniente avere una carta o un cartone a portata di mano per annotare dove va ogni cavo.

È vero che esiste una sorta di codice colore, che aiuta a rendere chiare le connessioni precedenti, ma poiché non tutti gli assemblaggi seguono lo stesso standard, è sempre meglio annotare la posizione occupata da ciascun cavo per avere tutto più chiaro. A proposito, anche se hai spento, è sempre una buona idea che i cavi non si incrociano, per ogni evenienza.

Rimuovi il vecchio portiere

Una volta che il vecchio portiere è disconnesso dall’alimentazione, è tempo di scollegarlo dalla parete. Un passaggio in cui avremo solo bisogno di un cacciavite piatto o a stella.

Allenteremo le viti che fissano il fondo dell’interfono dal muro. E una volta rimosse tutte queste viti, è sufficiente rilasciare il pezzo dal muro per smaltirlo e riciclare tutto correttamente. Tuttavia, fatelo con attenzione nel caso in cui sia possibile sfruttare le bitte nel nuovo assemblaggio.

Presentazione del nuovo portiere

Abbiamo messo da parte il vecchio portiere e abbiamo presentato quello nuovo sul muro. Contrassegneremo con una matita o un pennarello i punti in cui sarà necessario avere dei buchi. Essendo altamente raccomandato di sfruttare i fori che abbiamo nel muro, quando possibile.

Poiché il citofono non è un oggetto particolarmente pesante, non vi è alcun problema a mantenere i vecchi tasselli, a meno che non siano gravemente danneggiati.

Una volta stabilito dove devono andare i fori, dovremo solo armarci con un trapano e la punta corrispondente per farli. Come sempre, verificare che non vi siano cavi nell’area da perforare, per motivi di sicurezza. E una volta praticati i fori, è sufficiente posizionare le spine nel muro, verificando che non sporgano da esso.

Posizionamento della struttura

Da qui ripercorreremo i passi che abbiamo fatto in precedenza, posizionando la piastra di supporto nell’area del muro e fissandola con le viti.

È importante che le spine siano posizionate correttamente e che le viti siano fissate saldamente, poiché si tratta di un prodotto soggetto a notevoli sollecitazioni meccaniche, sia a causa dei cretini che gli diamo che del processo di sospensione del telefono. Se non è ben fissato al muro, è possibile che lo “accendiamo” accidentalmente durante l’utilizzo.

Connessioni elettriche

Il prossimo passo è collegare tutti i cavi che abbiamo rimosso prima, assicurandoci che ogni filo vada al suo posto. Qualcosa che ci aiuterà nella guida e nelle note che abbiamo preso durante il processo di smontaggio.

Come ulteriore aiuto, avremo nelle istruzioni una guida sulla posizione di ciascun cavo. Posizionarli correttamente e assicurarsi che il contatto sia stato effettuato correttamente.

Se uno qualsiasi dei cavi o delle aree di connessione sono danneggiati, è sufficiente tagliarli con le pinze e spellare un nuovo pezzo di cavo per effettuare questa connessione. Controlla che tutto sia a posto prima di mettere la copertina nel passaggio successivo.

Finitura del montaggio

Per completare l’assemblaggio del prodotto, dobbiamo solo mettere il coperchio del portiere nella sua posizione originale. Per cui è sufficiente posizionare le linguette in posizione o le viti, facendo attenzione che non si rompano.

Una volta inseriti tutti, avremo assemblato il prodotto, lasciando solo il processo di collegamento del cavo di collegamento telefonico all’interfono e appendendo questo telefono al suo posto. È l’ultimo passaggio di questa installazione prima dei controlli finali. A proposito, non dimenticare di riaccendere la luce nel caso in cui la tagli nel primo passaggio.

Il test finale

Se abbiamo eseguito correttamente l’intero processo, possiamo solo eseguire il controllo finale che tutto sia in ordine. Per questo, avremo bisogno di un volontario che gentilmente scenda in strada e proceda a suonare il campanello e vedere che funziona.

Possiamo anche verificare se l’audio viene ricevuto correttamente semplicemente prendendo il citofono, ascoltando il rumore della strada o la persona che ci chiama. Infine, la persona che ci aiuta dovrà parlare e ascoltare, per verificare che tutto sia a posto e per vedere se la porta si apre.

Se c’è un problema, dovremo sicuramente controllare il cablaggio, essendo la causa principale di questo tipo di guasto.

Sara Hernández Díez

Sono spagnola, vivo da un po’ in Italia, l’inglese è la mia terza lingua, il mio lavoro è scrivere e tradurre. E io amo il mio lavoro: mi dà da respirare (oltre che da mangiare…). Come obiettivo ho quello non di descrivere un prodotto ma di farlo diventare il tuo prodotto.

Classifica dei Migliori Prodotti

1 Vimar K40910 Kit Videocitofono Monofamiliare da Parete, Grigio la Targa e Bianco Il Monitor

Vimar K40910 Kit Videocitofono Monofamiliare da Parete, Grigio la Targa e Bianco Il Monitor

  • I kit sono pronti per l'uso e non richiedono alcuna programmazione particolare; distanza massima tra...
  • Monitor 7" soft touch con tastiera capacitiva e alimentatore.Può essere...
2 SCS Sentinel 3208D AudioKit - Kit citofono audio a 2 fili

SCS Sentinel 3208D AudioKit - Kit citofono audio a 2 fili

  • Luce notturna di notte con rilevatore di passaggio fino a 6 metri e 100 gradi
  • Illuminazione bianco di 15 secondi a ogni rilevamento di passaggio
  • Alimentazione...
3 VIMAR 887U Citofono da Parete Universale, Bianco

VIMAR 887U Citofono da Parete Universale, Bianco

  • La citofonia per chi ama l’essenziale; citofoni dalle line pulite, in grado di integrarsi con...
  • Citofono da parete senza segreto di conversazione per portiere elettrico, con...
4 GRANDSTREAM GDS3710 IP - Citofono

GRANDSTREAM GDS3710 IP - Citofono

  • Videocitofono IP
  • Potente risoluzione video 1080p
  • Lettore chip RFID integrato per entrare senza chiavi
5 PROXE CITOFONO UNIVERSALE 5 FILI (4+N)

PROXE CITOFONO UNIVERSALE 5 FILI (4+N)

  • Scocca in PVC, regolazione audio e microfono
  • Utilizzo esterno cassetta
  • Dimensioni PxHxL: 41 x 210 x 79 mm
Back to top
Apri Menu
sceltacitofono.it